Aino Paasonen e Andrea Paganini, Remo Fasani. Montanaro, poeta, studioso di Dante, Longo, Ravenna 2005.


Questo libro dà notizia, per cominciare, della più piccola comunità italofona al mondo: i 14.000 grigionesi delle valli Mesolcina, Calanca, Poschiavo e Bregaglia. Poi di Remo Fasani, che è nato a Mesocco nel 1922, ha frequentato la Scuola magistrale di Coira e l'Università di Zurigo, ha soggiornato per un anno a Firenze e dal 1962 al 1985 ha tenuto la cattedra d'italiano a Neuchâtel, città dove tuttora risiede. Una vita che spiega anche le tre parti della sua opera: la poesia ispirata principalmente all'esperienza della montagna; le ricerche sui Promessi Sposi, la Divina Commedia, e la questione del Fiore; la traduzione di poeti tedeschi. Di questo e d'altro ancora discorrono con lui Aino Paasonen e Andrea Paganini; ma la prima, che conosce Fasani da molto tempo, soprattutto del legame tra l'opera e la vita; e il secondo, esordiente dantista, soprattutto di alcuni importanti aspetti del poema sacro.


Prezzo: euro 10.—


Recensioni e commenti

  1. Punti elencoKetty Fusco, Remo Fasani. Montanaro, poeta, studioso di Dante di Aino Paasonen e di Andrea Paganini, in «Terza Età», 4, 2005, p. 18.

  2. Punti elencoAnna Cristina Rupp-Gysi, Remo Fasani. Montanaro, poeta, studioso di Dante, in «Cenobio» e in «Quaderni grigionitaliani», LXXV, 1, 2006, pp. 85-87.

  3. Punti elencoRaffaella Castagnola, Aino Paasonen – Andrea Paganini, Remo Fasani. Montanaro, poeta, studioso di Dante, Longo, Ravenna 2005 in «Cenobio», LV, 2 (aprile-giugno 2006), pp. 186-187.

> Vuoi ordinare il libro?